Aurora MX e quantum jump…

Solved215 visualizzazioniNavidrive joypad quantum jump travel
0

Salve a tutti,
sono nuovo del forum e mi fa molto piacere che ci sia una comunità su SC in Italia.
Mi sono appassionato per questo gioco da circa un mesetto ed ho acquistato, inizialmente per provare, una nave base come l\’Aurora MX, perché guardando video su youtube, era consigliata per via della presenza di una stiva per poter anche trasportare un po di merci.
Ora che sto apprendendo il gioco, sono riuscito a comprare le cose basilari, come il backpack, un\’uniforme, i vari tools ecc..
Poi sono salito sulla mia nave, dopo averla richiesta tramite il terminale, ho impostato una rotta sulla mappa tramite il mobiglas, ho cliccato su Set Route ed ho chiuso la mappa.
Una volta tornato sul pannello della nave, ho cercato il primo target evidenziato e ne ho trovato uno con un rombo intorno ed ho cercato di allineare il centro del riquadro del pannello della nave, con il target stesso ed ho premuto il tasto B.
Dopo un po di attesa ho ripremuto il tasto B tenendolo premuto, ma il quantum jump non è iniziato.
Ho provato più volte, ma niente quantum jump e spesso mi dava il messaggio che dovevo uscire dall\’atmosfera ed anche questo mi ha fatto perdere molto tempo perché nonostante continuassi a viaggiare in avanti con il tasto W, continuava a dirmi di uscire dall\’atmosfera.
Per caso l\’Aurora MX è priva di motore per il quantum jump e quindi devo acquistare un upgrade o un componente per la nave?
Ultima domanda: ho cercato anche di giocare con un controller xbox 360 e funziona tutto, tranne il fatto che tenendo premuto il tasto Y del controller(per attivare la modalità di interazione), poi muovendo il puntatore sul riquadro del pannello dell\’ascensore non so come chiamarla.
A parte che è complicato proprio muovere il puntatore con la leva destra, visto che la mano destra è già impegnata a tenere premuto il tasto Y, quindi probabilmente andrà cambiata qualcosa nel binding dei tasti per il joypad.
C\’è magari un profilo già fatto che si può scaricare?
Grazie in anticipo per il vostro supporto,

Antonio

La domanda è chiusa a nuove risposte.
ha selezionato una risposta come migliore
0

Ciao Antonio,

un paio di cose. Probabilmente ti stai riferendo all’Aurora MR e questa è una nave che possiede un Quantum Drive (come quasi tutte le navi). Il tuo problema era semplicemente dovuto al fatto che non ti trovavi abbastanza in alto quando hai provato a saltare in Quantum. Nell’Alpha 3.14 (l’attuale patch LIVE) devi salire ad almeno 13000-14000 metri nelle Landing Zone di New Babbage, Lorville e Area 18, mentre devi salire a circa 150000 metri per Orison, la nuova città tra le nuvole (e no, non ho aggiunto uno zero). Tutto lì.

Per quanto riguarda invece la mappatura dei tasti, forse online si trova qualcosa ma non ci farei molto affidamento. Star Citizen cambia ogni tanto funzionalità e tasti, tant’è che rimane facilmente giocabile attualmente solo con mouse e tastiera, e già l’eventuale uso di HOTAS o HOSAS richiede un minimo di esperienza, tempo e pazienza. Il controller è possibile configuarlo, sì, ma come hai già notato possono facilmente presentarsi problemi e tasti difficili da configurare. Personalmente non lo consiglio e non ti saprei aiutare qualora decidessi comunque di volerlo usare.

ha selezionato una risposta come migliore

Ti ringrazio Marcus, ma in generale quando ci si muove con la nave, il tasto W va tenuto premuto sempre oppure una volta impostata la velocità, la nave continua a muoversi da sola?
Lo stesso per gli altri tasti, come il tasto C, che mi pare abiliti l’autopilota.
In generale vanno tenuti premuti sempre o basta tenerli premuti per qualche secondo, fino a quando la velocità non arriva al massimo e poi si possono anche lasciare?

In modalità “coupled” – ovvero quella predefinita – il tasto W va premuto sempre. Tuttavia, premendo una volta il tasto C si attiva la modalità Cruise che mantiene la velocità sul limitatore di velocità (il limitatore si può modificare usando la rotella del mouse e va comunque specificato che in atmosfera spesso la velocità massima possibile è piuttosto inferiore a quella raggiungibile nello spazio).

È possibile altrimenti attivare la modalità decoupled (premendo una volta ALT+C). In questa modalità la nave si comporterà come se fosse davvero una nave spaziale: la nave non cercherà più di frenare da sola come se fosse un’automobile, ma andrà avanti per inerzia e il sistema della nave non andrà più automaticamente a controbilanciare la gravità. Questa modalità è anche però molto meno immediata per un nuovo giocatore.

(edited per maggiore chiarezza)

Ah forte!
Quindi immagino che in questa modalità, bisognerà anche contrastare manualmente la gravità più o meno intensa dei vari corpi a cui possiamo avvicinarci o comunque entrare nel loro campo gravitazionale, che nel caso di una stella sarà fortissimo?
Cioè cambiano cose di questo tipo nella modalità decoupled o no?

Sì, anche se poi si traduce banalmente con il premere ogni tanto “spazio” per risalire un po’.

Chiarisco anche una cosa: attualmente la stella di Stanton è solo un enorme punto luce. Non ha effetti ed elementi concreti in gioco, tant’è che uno volendo in Quantum Travel ci può passare in mezzo senza conseguenze. Dovrebbe essere previsto in futuro una realizzazione più realistica delle stelle, ma non si sa quando arriverà.

Ah fantastico devo provare!
Ma quando finisco il carburante normale, è vero che anche muovendosi a bassa velocità nello spazio, la nave raccoglie il carburante dai gas presenti intorno?
E soprattutto, questo basta a farmi ripartire nel caso in cui termina il carburante?
Mi pare ci sia nel mobiglas l’apposita scheda per riparare e rifornire la nave, ma è sempre necessario acquistarlo il carburante o ci sono metodi alternativi, magari più lenti, per riuscire a cavarsela comunque?
Grazie di tutto!
🙂

You are viewing 1 out of 2 answers, click here to view all answers.
Lega