Inizio Trasmissione

Hey trasportatori, sono Craig Burton e spero siate pronti a festeggiare il mio periodo dell’anno preferito. Esatto, oggi abbiamo preparato un’edizione speciale di Clean Shot dedicata alla Expo Aerospaziale Intergalattica. Vi sto parlando da microTech, dove la temperatura esterna ci ghiaccia ma le navi e la tecnologia in mostra alla EAI rendono bollenti i nostri spiriti. Ho passato gli ultimi giorni a visitare gli enormi padiglioni del Tobin Expo Center di New Babbage e ho tanto di cui parlare. Vi racconterò le cose più eccitanti, quelle più deludenti e speculerò su alcune voci riguardo a certe sorprese che ci aspettano.

Innanzitutto fatemi parlare della novità più grossa di quest’anno… Skinny non è con me. Per la prima volta da quando abbiamo iniziato questo programma, non stiamo girando per la EAI insieme. È strano camminare senza doversi fermare ogni due minuti per vedere dove è andato a finire. Quell’uomo è come una falena attratta dalla luce. Vernicia la tua nave con un bel colore vivace o prometti che un certo componente è il più potente in circolazione e Skinny deve per forza darci un’occhiata. Comunque, solo perché Skinny non è con me non vuol dire che non si stia godendo la EAI. Attualmente sta partecipando all’evento principale su Severus, così che possiamo confrontare le due versioni della expo in uno dei prossimi episodi. Abbiamo già comunicato diverse volte e, fatemelo dire, ha qualcosa di forte da dire riguardo al sistema di rilascio termico quad-cell che i ragazzi di Lightning Power stanno installando nei loro nuovi dissipatori. Ci ha anche mandato un video, perciò non andatevene se volete vederlo, più tardi.

Ma mi sto perdendo in chiacchiere. Mio padre avrebbe detto che stavo parlando degli alberi invece di concentrarmi sulla foresta. Qui con noi oggi c’è qualcuno di così impegnato che sono sorpreso riesca a trovare il tempo di mangiare o dormire, figuriamoci parlare con noi. Wendy Yue lavora per la Expo Aerospaziale Intergalattica ed è responsabile dell’evento satellite in svolgimento su microTech. Apprezziamo davvero il tempo che hai trovato da dedicare a Clean Shot.

WENDY YUE: È un piacere. Anche se vorrei che Skinny fosse qui. Stavo pensando di ritoccare un po’ alcune navi e volevo qualche consiglio da parte sua.

Sarà al settimo cielo quando lo saprà. Su cosa voli in questi giorni? E, mentre lo chiedo, mi rendo conto che è difficile rispondere a questa domanda considerata la tua posizione.

WENDY YUE: Tranquillo Craig, siamo tutti appassionati di spazio, qui. La EAI riguarda proprio la condivisione dell’amore per certe navi o componenti e sperare che metterle in esposizione possa far cambiare queste preferenze. Sappi che è esattamente ciò che è successo a me.

Ma dai?

WENDY YUE: Sono cresciuta come fan della Drake. I miei possedevano una Cutlass del ’04, perciò ho un sacco di ricordi riguardo le riparazioni ed il cambio di componenti assieme a mio padre. Ho ancora una Cutlass ed è stata la mia nave principale fino a qualche anno fa, quando un rappresentate di Crusader mi ha proposto un tour a bordo di una Star Runner.

Una nave bellissima.

WENDY YUE: E non ha fatto che migliorare da quando me ne sono procurata una. Attualmente divido il mio tempo in volo tra le due.

Beh, per quanto mi piacerebbe discutere con te su cosa ti piace di entrambe, meglio iniziare a discutere dell’evento di quest’anno su microTech.

WENDY YUE: Ma certo. Ti è piaciuto finora?

Sicuramente è più grande e migliore rispetto ai precedenti eventi satellite della EAI a cui ho partecipato. Il Tobin Expo Center è un posto incredibile per questo evento. L’unica lamentela finora è che ieri ho quasi rischiato un attacco cardiaco.

WENDY YUE: Oh no, cos’è successo?

Ero nella Zenith Hall quando è stata chiusa per motivi di sicurezza.

WENDY YUE: Oh, eri qui quando è successo. Mi dispiace, l’incidente ha spaventato un po’ tutti.

Non è stata colpa tua, e devo dire che il tuo staff ha risolto la situazione con velocità e professionalità. Credo che tutto sia tornato alla normalità nel giro di dieci minuti.

WENDY YUE: E per chiarire con chiunque si chiedesse cosa sia successo, non c’è stata nessuna minaccia reale, soltanto, diciamo, qualche elemento un po’ troppo zelante che si inseguiva con quelle pistole giocattolo che sparano proiettili di schiuma.

Se non sbaglio si chiamano WowBlast.

WENDY YUE: Proprio quelle.

Come ho detto, c’ero anche io. Probabilmente uno dei presenti non aveva familiarità con il giocattolo oppure non era abituato a trovarsi in una zona d’armistizio, e credendo fosse un attacco vero ha fatto scattare l’allarme. Quando la sicurezza ha capito cosa stava succedendo, il tizio mi ha fatto un po’ pena. Anche con protocolli di sicurezza adeguati, immagino che quando delle persone con indosso la loro dannata armatura si infila in una stanza con le braccia tese e pronte a sparare, possa essere piuttosto spaventoso per qualcuno che non ci è abituato.

WENDY YUE: Torno a scusarmi per il falso allarme. La cosa positiva è che il fatto ha provato che i tempi di risposta della sicurezza sono eccellenti. Fortunatamente non abbiamo molte occasioni per metterli alla prova.

A parte un lieve aumento delle palpitazioni, sono stato impressionato positivamente dalla expo. È la prima di cui ti occupi, dico bene?

WENDY YUE: Esatto, ma lavoro per la EAI da quasi tre decenni. In precedenza ho aiutato ad organizzare e gestire le altre expo satellite su Hurston ed ArcCorp e, prima ancora, sono stata un membro del comitato esplorativo che ha consigliato di creare questi eventi aggiuntivi per soddisfare la travolgente domanda di partecipazione alla expo in Kiel.

Skinny si trova proprio all’evento principale.

WENDY YUE: Sono certa che si sta divertendo.

Sì e no. Non ha fatto un bel viaggio per entrare nel Sistema, per via della colonna davanti alle rotte di salto.

WENDY YUE: È un peccato, ed è qualcosa che spero riusciremo a migliorare in futuro. Nonostante Kiel si trovi nel posto ideale per ospitare la EAI, avere tutti i produttori e gli appassionati di astronavi che si affollano nel Sistema crea dei problemi logistici e di sicurezza. La expo satellite aveva lo scopo di deviare un po’ di traffico per ridurre la congestione e rendere più gestibili quei problemi.

Skinny ha detto che l’evento di quest’anno è più movimentato del precedente, ed abbiamo sentito alcuni trasportatori dire che è quasi impossibile fare una consegna lì a meno che non si possegga un permesso speciale EAI per farti saltare la colonna. Ci sono persone che non riescono a rispettare la scadenza e perdono crediti a causa di questi ritardi.

WENDY YUE: Odio sentire queste cose ma non sono certa di cosa potremmo fare per evitarlo senza creare limitazioni su chi può partecipare all’evento in Kiel – una nozione cui mi oppongo perché credo vada contro lo spirito della EAI.

Credi che l’attuale sistema a due livelli sia giusto? Uno in cui le navi associate alla EAI hanno un accesso prioritario a Kiel andando a rallentare i viaggi per chiunque altro?

WENDY YUE: Come molte cose nella vita, non è proprio l’ideale ma attualmente è il meglio che possiamo fare. La EAI è un importante motore economico per Severus e garantendo la possibilità di avere tutto in un Sistema è di vitale importanza per il successo della expo.

Avete mai preso in considerazione di creare più eventi satellite per diffondere ancora di più la disponibilità?

WENDY YUE: L’opzione è sempre disponibile, ma non tutti i Sistemi dispongono delle infrastrutture o del desiderio di ospitare l’evento. Innanzitutto i pianeti dovrebbero disporre di un luogo appropriato nelle vicinanze di sistemazioni alberghiere. Anche se questi requisiti fossero soddisfatti, la maggior parte di questi luoghi probabilmente dovrebbe spendere un bel po’ per far parte dei nostri standard. La EAI non può permettersi di affrontare un altro fiasco come quello del 2913 su Ferron. E, per essere onesta, non sono tanti i governi planetari disposti a pagare di tasca propria il conto.

A quanto pare per i pianeti di Stanton non è un problema.

WENDY YUE: Vero, ma sono un’anomalia. Questi pianeti sono in primis società ed in secondo luogo organi di governo. La spesa vale la candela perché per loro, in sostanza, è un’opportunità di marketing unica nel suo genere. I rappresentanti eletti di, ad esempio, Cassel sanno che la loro strada per recuperare i costi sarebbe molto diversa rispetto a quella di microTech.

Quindi dove si terrà il prossimo evento satellite?

WENDY YUE: Teniamo quest’informazione ancora ben nascosta, ma bel tentativo.

Beh, dovevo chiederlo. Può sempre tornare utile per prenotare una stanza d’albergo il prima possibile. Le migliori vanno sempre via subito.

WENDY YUE: Ebbene sono felice di sapere che tornerai nonostante lo spavento della sicurezza.

Non lo perderei per niente nell’universo. Amo questo evento. E voglio parlare ancora con te per scoprire cosa ci attende nei prossimi giorni, ma prima dobbiamo fare una veloce pausa pubblicitaria. Tornerò presto con un vid di Skinny e molto altro in compagnia di Wendy Yue, direttamente dalla EAI. A tra poco.

 

Articolo originale disponibile presso Roberts Space Industries.