Martedì è passato, e con esso è arrivato il nuovo articolo delle navi della serie Hull, incentrato sulla Hull B! In questo post, oltre alla sezione Q&A delle domande dei backer sulla linea Hull, troverete anche la lista aggiornata delle capacità cargo di tutte le navi di Star Citizen finora mostrate.



Riguardo la MISC Hull B

“So che è un cliche, ma quando avviai la mia azienda non possedevo nulla di più di una tuta spaziale. Avevamo nel cassetto questa grandiosa idea di overcloccare le armi laser e rivenderle agli appassionati… Ma il prestito più alto che la banca intendeva concederci non avrebbe neppure coperto il costo di una MAX. Ho messo da parte abbastanza crediti extra per permettermi una Hull B (invece di una A), pensando che ci sarebbero voluti anni prima che sarei stato in grado di riempirla tutta. Per farla breve, abbiamo dovuto affittarne una seconda e poi una terza prima che terminasse l’anno. Possiedo ancora quella prima ‘lavoratrice B’, attrezzata da ufficio mobile per la compagnia!”

– Capitano Mellana Oarman, Catcom Laser Limited

“FINO ALLA B!” – Impopolare Slogan Pubblicitario MISC

La Hull B è la nave da trasporto destinata al vero imprenditore. Dotata di maggiore corazzatura e di un albero di carico significativamente più complesso di quello della sua sorella minore, la Hull B è la scelta ideale per i capitani che sanno esattamente cosa vogliono dalla ‘B’. Con oltre tre volte la capacità cargo di una Freelancer MAX ed una sezione motori realizzata su misura per movimentare carichi simili, la Hull B non sarà in grado di vincere nessuna gara… Ma potrà trasportare a destinazione un numero maggiore di merci e più efficientemente di qualsiasi altra nave della sua classe. Le porte di scansione autopulenti e l’interfaccia di trasporto completamente modulare implicano una procedura semplificata di scarico / ricarico sulla terraferma: è sufficiente atterrare, rifornirsi, e sarete nuovamente pronti per il decollo!

– Corteo MISC dei Trasporti! brochure, 2945

Scheda Cargo

Metri cubici? Unità di carico? Unità Cargo Standard?! Abbiamo effettuato diverse iterazioni di misura delle dimensioni di carico delle navi, al punto che a volte il nostro team di design ha confuso le due unità di misura. Oggi abbiamo intenzione di mettere in chiaro le cose con una lista ‘master’. Dan Tracy ha misurato ogni nave attualmente in-game ed ha effettuato una stima della capacità cargo di quelle ancora mancanti all’appello (come ad esempio la Mechantman). A partire da oggi, questa sarà la lista definitiva delle capacità di trasporto delle navi, e questi numeri verranno inseriti nella pagina delle loro statistiche. Siete pregati di prestare speciale attenzione non tanto ai semplici numeri, quanto alle dimensioni comparative soprattutto in termini di finalità di utilizzo: questi elementi sono tra i migliori indicatori che vi permetteranno di capire quale sia il ruolo e lo scopo delle navi fin qui sviluppate e di dove si vadano ad inserire, in termini di funzionalità, rispetto a tutte le altre, a prescindere dalle unità di misura che abbiamo utilizzato per la stima del cargo.

Nome AstronaveMetri CubiciSCU Reali
Aegis Avenger23.437512
Aegis Reclaimer (Materie prime)122406266.88
Aegis Reclaimer (Cargo)562.5288
Aegis Redeemer (Marine)23.437512
Aegis Reedeemer (No Marine)46.87524
Aegis Retaliator250128
Anvil Carrack2065.51257.536
Anvil Hornet F7C24.492212.54
Consolidated Mustang19.14069.8
Drake Cutlass63.7532.64
Drake Caterpillar1000512
Origin 890 Jump703.125360
Origin 300i7.81254
Origin 325a7.81254
Origin 315p11.71886
RSI Aurora CL4523.04
RSI Aurora (Altre)2512.8
RSI Constellation Andromeda262.5134.4
RSI Constellation Taurus462.5236.8
RSI Orion (Minerali)2700013824
RSI Orion (Cargo)421.875216
MISC Starfarer7897.54043.52
MISC Freelancer101.2551.84
MISC Feelancer MAX241.0938123.44
MISC Hull A93.7548
MISC Hull B750384
MISC Hull C90004608
MISC Hull D4050020736
MISC Hull E19200098304
Banu Merchantman98005017.6
Domande dei Backer e Risposte

“Come pensate di far atterrare sulla terraferma la Hull B a pieno carico?”

Con molta attenzione! Attualmente stiamo aggiornando il design delle ruote di atterraggio della Hull B in maniera tale che possa atterrare anche con lo slot cargo inferiore pieno.

“Ci saranno del letti? Come potranno i moduli aggiungere elementi tipo una struttura medica? Saranno in grado, soprattutto le Hull A e B, di effettuare lunghe traversate?

Ci saranno dei letti, e le navi più grandi avranno spazio a sufficienza per inserire strutture mediche aggiuntive (per la A e la B pensate più a qualcosa di simile ad un kit di emergenza sotto il sedile). Sia la A che la B sono in grado di effettuare lunghe traversate, ma da alcuni punti sono anche migliori delle sorelle maggiori: dispongono di velocità e manovrabilità superiori, che torneranno utili quando attraverserete le regioni dello spazio più pericolose.

“Sarebbe ridicolo se i motori della Hull B, che sono dei TR8, fossero fisicamente più piccoli di quelli TR5 della Constellation, a meno che le dimensioni dei propulsori principali di tutte le navi non seguano una nuova classificazione di dimensioni.”

Non dimenticate che la classificazione di TR indica la spinta, e non le dimensioni! L’intera serie hull richiede dei propulsori particolarmente efficienti, dal momento che potrebbero dover muovere fino a 16 volte la massa della nave.

“Le statistiche dicono che l’equipaggio della A e della B è composto da una sola persona. Ma nella navi ci sarà effettivamente posto / spazio soltanto per una persona sola, o potremo portare con noi degli amici?”

Per la Hull A e B abbiamo immaginato delle cabine a ‘due posti’, simili a quelle dei moderni rimorchi motrice per autotreni. Non sarà possibile dormire tutti contemporaneamente nell’area notte, ma potrete avere senza dubbio un passeggero.

“La Hull B avrà scudi più potenti di quelli delle controparti Freelancer / Cutlass, o saranno un via di mezzo tra quelli della Hull A e quelli di una Hornet? Sarebbe bello se potessero assorbire qualche colpo prima di andare giù.”

I piani attuali per la serie Hull prevedono scudi efficienti, in relazione alla loro classe, dal momento che queste navi non disporranno delle stessa manovrabilità di quelle omniruolo. Questo aspetto potrebbe cambiare durante il processo di bilanciamento del gioco, ma lo scopo delle Hull sarà quello di essere delle navi da trasporto ben protette… Ma anche lente, e facili da inseguire e bersagliare.

“La Hull B disporrà di un qualche software aggiornato di trasporto / commercio?”

Il software di trasporto / commercio scalerà in base alla nave, sebbene sarà basato sulla stessa applicazione. State tranquilli che il sistema di organizzazione cargo della Hull E sarà più complicato di quello della Hull A!

“Qualora la Hull B atterrasse vuota e contratta / ripiegata, come potremo caricare le merci mentre sarà ancora sulla piattaforma di atterraggio? Potrà svolgersi a terra?”

Si! Sarà in grado di svolgere a terra i segmenti per il carico merci.

“Le dimensioni della sezione della Freelancer e della Cutlass sono più grandi di quelle della Hull B: questo vuol dire che la Hull B sarà in grado di passare attraverso jump point più piccoli di quelli in cui potranno entrare quelle navi?”

Stiamo ancora sviluppando il design delle limitazioni dei jump point, per cui non abbiamo ancora una risposta definitiva a questa domanda.

“Sarà necessario svolgere contemporaneamente ogni braccio dell’albero di trasporto? Per esempio, una ‘B’ sarà in grado di utilizzare soltanto i bracci laterali e lasciare ripiegati quelli superiori ed inferiori?”

I bracci dell’albero potranno essere svolti singolarmente a seconda di quello che dovranno fare.

Traduzione a cura di Darnos.
Articolo originale disponibile presso le Robers Space Industries.