Questo Portfolio è stato originariamente pubblicato come esclusiva Subscriber il 9 Gennaio 2019.

Con oltre cento anni di attività, l’associazione a delinquere nota come Otoni Group è diventata una delle organizzazioni criminali più longeve nello spazio Umano. Da quanto sono riusciti a mettere insieme i ricercatori, il gruppo ha ampliato le sue operazioni in modo lento e metodico, portandolo ad accumulare grandi ricchezze e notevole influenza. Questo potente sindacato multi-Sistema è stato implicato praticamente in ogni tipo di affare illegale, dal vendere targhette contraffatte a fuorilegge di bassa lega all’orchestrare l’assassinio di politici corrotti e criminali rivali.

Il Registro di Economia Imperiale è recentemente finito sotto accusa per aver incluso Otoni Group nella sua lista delle corporazioni più potenti dello UEE. I loro esperti hanno stimato che i ricavi annuali del gruppo li mette sullo stesso livello di alcune tra le più famose e rispettate aziende dell’impero. Nonostante non si conosca l’entità della sua influenza politica, nel 2912 il comitato di controllo governativo Responsible Citizens United ha rilasciato un rapporto che mostra collegamenti tra diversi funzionari e lobbisti con membri di Otoni Group ed altre entità aziendali. Grazie ad enormi quantità di contanti esentasse che finanziano attività criminali di ogni tipo e la capacità di fare pressione politica qualora si riveli necessario, non c’è da stupirsi che Otoni Group sia riuscito a rimanere operativo per così tanto tempo.

Nota dell’editore: Questo portfolio non intende glorificare o legittimare Otoni Group. Ha piuttosto lo scopo di fornire una valutazione della sua capacità e della sua influenza sullo UEE. Solo capendo come è possibile che un’organizzazione criminale abbia avuto tanto successo riusciremo a trovare un modo per smantellarla e prevenire che gruppi simili possano riuscire a seguire le sue impronte.

Un Gioco da Ragazzi

Come per molte altre realtà criminali, nel corso degli anni sono circolate tante storie sulle origini di Otoni Group. Tuttavia, l’Advocacy sostiene che questa sia quella più attinente alla realtà:

Le origini del gruppo si possono trovare nel Sistema Croshaw, a metà del 29° secolo. Nello specifico, in una delle case-famiglia più famose nella città di Angeli, dove tre orfani si riunirono per proteggersi a vicenda dalle varie gang che operavano all’interno della struttura. Arthur Mendies, Lauda Viscaso e Tio Quast legarono tra loro per la necessità di sopravvivere e si resero conto fin da subito di possedere capacità e disposizioni complementari che rendevano la vita all’interno della struttura più gestibile.

Arthur Mendies era entrato nel programma di previdenza sociale di Angeli dopo l’arresto e la condanna di sua madre per una serie di accuse di furto digitale per milioni di crediti ai danni dei conti bancari di vittime ignare. Grazie agli insegnamenti della madre, Mendies si dimostrava competente a livello tecnologico con un talento particolare per accedere discretamente in un’ampia varietà di sistemi. Nel frattempo, la sua attitudine per la falsificazione e contraffazione si dimostrava preziosa per contrabbandare eludendo gli scanner di sicurezza della casa-famiglia. Mendies ha affinato le sue capacità nel corso degli anni per aiutare Otoni Group a trovare gli scheletri nell’armadio dei suoi nemici, per contrabbandare enormi quantità di merci tra i Sistemi e riciclare le sue ricchezze tramite operazioni legittime.

Lauda Viscaso venne abbandonata in tenera età e lasciata alla deriva a bordo di una Freelancer poco fuori Angeli. Quando i funzionari locali non riuscirono ad identificare chi fossero i genitori o i parenti più vicini, entrò nel programma di previdenza sociale e venne adottata da una famiglia estremamente religiosa, ma ad undici anni fuggì da quello stile di vita sin troppo devoto. Nonostante sia stata catturata poco dopo, si rifiutò di tornare da loro e diede inizio ad un ciclo infinito di tentativi di fuga che infine frustrarono i genitori adottivi e la fecero finire nella casa-famiglia. Carismatica, intelligente, e senza paura, Viscaso riusciva a fare amicizia ovunque andasse ma non si fidava di nessuno, almeno fino all’incontro con Mendies e Quas. La sua parlantina, l’acutezza e la grande intelligenza emotiva l’avevano resa una criminale nata che sapeva esattamente cosa dire e cosa no nel momento giusto. La sua abilità di creare rapporti di lavoro con diversi fuorilegge ed organizzazioni si rivelò essenziale per la sopravvivenza e l’espansione di Otoni Group.

Tio Quast ha avuto un’infanzia relativamente normale rispetto ai suoi compari. Nato in una famiglia del ceto medio, riuscì ad ottenere un’ambita borsa di studio presso una scuola privata d’élite di Angeli grazie alla sua bravura nel gioco del sataball. La sua fortuna sembrò finire quando i genitori e i fratelli morirono a causa di un catastrofico malfunzionamento degli scudi mentre la loro nave stava entrando nell’atmosfera di Angeli. Rimasto orfano e solo, Quast si affidò alla sua forza fisica per sopravvivere nelle tumultuose case-famiglia e presto scoprì di essere un attaccabrighe nato. Divenne il capo vigilante di Otoni Group, nonché il membro più temuto del triumvirato di fondatori.

Rilasciato sulle strade di Angeli una volta raggiunti i sedici anni, il trio continuò a mantenersi fedele. Il loro rapporto con le diverse gang all’interno della casa-famiglia gli aveva insegnato le abilità essenziali per farsi strada nel vasto mondo criminale della città. Iniziarono a muovere i primi passi con piccoli progetti volti a farsi un nome, ma dopo aver creato una buona rete di contatti, iniziarono a discutere di un modo per migliorare la loro posizione senza far adirare le altre bande. Decisero così di farsi passare per un’agenzia di servizi freelance rivolta esclusivamente ai criminali. Che si trattasse di produrre ID falsi, di procurare merce dal mercato nero o agire da sicari, il trio dimostrò che poteva portare a termine il lavoro senza fare domande o richieste di lealtà. Guadagnarono in fretta la reputazione di essere pazienti, persistenti, intelligenti ed aggressivi. Nessuno si poteva aspettare quanto lontano li avrebbero portati queste qualità.

Dividi e Conquista

Il 2840 si dimostrò essere un anno particolarmente agitato per il mondo criminale di Angeli e Mendies, Viscaso e Quast si trovarono proprio nel mezzo. Lo scioglimento del sindacato criminale noto come Curved Blade frantumò la consolidata dinastia criminale in migliaia di bande che lottavano per il controllo. Questo tentacolare panorama fornì ai tre amici un numero di clienti sempre diversi e praticamente senza fine.

Con potere ed influenza in crescita (e senza più temere di disturbare una singola potente entità criminale), Mendies, Viscaso e Quast si ribattezzarono come Otoni Group – lo stesso nome della casa-famiglia in cui si incontrarono. Il loro gioco di potere per emergere dal mondo criminale di Angeli era stato cauto ed attentamente orchestrato. Il gruppo giocava in modo magistrale tra le bande in guerra per riuscire ad abbandonare i bassifondi e non mettervi piede mai più. Per evitare di attirare l’attenzione delle forze dell’ordine, avevano attentamente mascherato i propri clienti ed abilmente nascosto le proprie attività illegali dietro una miriade di società di facciata. La portata delle loro operazioni iniziò presto a comprendere produzione di droga, contrabbando e persino traffico di esseri umani.

Le forze dell’ordine erano talmente indaffarate dagli spargimenti di sangue tra criminali che diminuirono la priorità di qualsiasi indagine in corso nei confronti di Otoni Group. Quando riuscirono a comprendere che Otoni stava diventando la nuova pedina con più potere di tutto il pianeta era ormai troppo tardi. Il gruppo aveva sapientemente coperto le sue tracce. Le vecchie piste portavano tutte a vicoli ciechi e gli informatori non si trovavano più. Otoni Group aveva preso il controllo di Angeli e stava puntando gli occhi sul più ampio Sistema Croshaw.

Durante il corso degli anni 2850, Otoni Group aveva metodicamente esteso il suo controllo sul mondo criminale di Croshaw. Entro la fine del tardo 2800, cominciarono a comparire i primi rapporti della loro presenza in un altro Sistema – Ferron. Si credeva che questo fosse il luogo della loro prima espansione interstellare, ma di sicuro non sarebbe stato l’ultimo. Otoni Group aveva sviluppato ed affinato un processo per acquisire nuovi territori. Dopo l’invio di un gruppo di scout per valutare i gruppi criminali locali, si inserivano silenziosamente nel mercato nero, scambiando la loro consolidata reputazione ed eventualmente stabilendo un nuovo ‘franchise’ permanente di Otoni Group nel Sistema.

Questa specifica gerarchia di comando permetteva ad ogni filiale del gruppo di coordinarsi collettivamente operando comunque in modo indipendente. Un metodo che si dimostrò estremamente efficace per eludere le forze dell’ordine. Nel momento in cui l’Advocacy provava a reprimere la filiale locale di un Sistema, la pista poi moriva davanti al punto di salto ed il resto dell’organizzazione continuava a sopravvivere. Ed in alcuni casi, dopo un breve periodo di inattività, la filiale locale veniva ripristinata.

Caos Sotto Controllo

Per Otoni Group, strutturato più come una corporazione che una banda, il crimine è un lavoro professionale. Sanno essere mortali tanto quanto i loro avversari locali, ma tengono conto del fattore di rischio e degli impatti finanziari quando prendono decisioni riguardo le vite Umane. Generalmente sono reticenti nell’utilizzare la violenza in quanto attira troppo l’attenzione, ma se morte e caos possono procurargli una vittoria, non esitano a premere il grilletto.

I suoi agenti sono conosciuti per essere incredibilmente freddi e calcolatori. Quasi completamente indifferenti quando parlano d’affari, anche in materia di vita e di morte. La mancanza di uniformi o colori standard li rende difficili da identificare. Tendono a favorire di più un abbigliamento formale non solo per indicare il loro status, ma anche la loro professionalità.

Dei membri fondatori originali, soltanto Arthur Mendies è ancora vivo. Viscaso è morta per cause naturali e Quast in seguito a complicazioni durante un intervento chirurgico di routine. Nonostante i loro nomi e le “presunte” azioni siano ben conosciute negli ambienti delle forze dell’ordine, nessuno di loro è mai stato incriminato con successo o incarcerato. Alcuni considerano questo fatto un’ulteriore prova di quanta influenza politica esercita Otoni Group.

Ad oggi, Otoni Group rimane uno dei protagonisti del mondo criminale più importanti in numerosi Sistemi dello UEE. Tutti i tentativi dell’Advocacy e delle forze dell’ordine locali di eradicare o limitare la sua influenza, in particolar modo nei Sistemi Croshaw e Stanton, sono falliti miseramente. Anche in seguito alla morte di due dei tre membri fondatori ed il vociferato ritiro di Mendies, molti esperti considerano Otoni Group più potente che mai.

Grazie ad una scalata al potere calcolata nel dettaglio ed un’attenta espansione della gerarchia che premiasse l’ambizione ma assicurasse che i problemi locali non destabilizzassero l’intera istituzione, Otoni Group racconta una storia moderna di successo aziendale. Sfortunatamente opera dalla parte sbagliata della legge, e lo UEE sarebbe un luogo più sicuro se il gruppo cessasse di esistere.

 

Articolo originale disponibile presso Roberts Space Industries.