Sarà possibile sostituire i missili della G12a con una torretta tradizionale?

No. Il lanciamissili della G12a è una soluzione integrata su misura che non può essere scambiata con una torretta tradizionale.

Qual è lo scopo del computer secondario?

Il computer secondario permetterà alla G12 di beneficiare delle future funzionalità della blade di calcolo. Inoltre, è un altro elemento che distingue il G12 dal Rover RSI Ursa.

La G12 potrà entrare a bordo di una Mercury Star Runner?

Si. Lo scopo è di permettere ad una G12 di entrare ovunque un Rover Ursa riesca. Le differenze in larghezza sono discusse nella domanda otto.

Se il modello base dispone di una torretta, sedili per due e soltanto due SCU, in che modo potrà competere con l’Ursa?

Come con tutti gli altri nostri veicoli, vogliamo che ogni produttore fornisca opzioni e possibilità diverse, piuttosto che mezzi che risultino semplicemente uno migliore dell’altro. ln cambio di una minore capacità cargo e di trasporto truppe, la G12 dispone di una maggiore velocità (più simile a quella di una Tumbril Cyclone che di una Ursa). L’Ursa è più corazzato e più adatto agli spostamenti su terreni accidentati: un vero mezzo da esplorazione. La serie G12 è pensata per esplorare ambienti meno esigenti, ma fornisce comunque una soluzione a quattro ruote con cabina sigillata. Quando abbiamo iniziato il processo di design, abbiamo associato i due mezzi ai fuoristrada del mondo reale: l’Ursa è più simile ad una Jeep tradizionale, mentre la G12 ricorda più una Range Rover. Entrambi sono veicoli fuoristrada capaci, ma le loro prestazioni complessive sono diverse.

Quali navi dispongono di serie di un veicolo G12? Sarà possibile aggiornare il mezzo alla versione G12r o G12a?

L’Origin G12 (precedentemente chiamato Rover Origin) è un equipaggiamento disponibile di serie sulla Origin 600i Explorer. Tutti i pledge 600i esistenti sono stati convertiti per includere una G12. I giocatori che possiedono sia una 600i Explorer che una G12 separata potranno convertire il secondo mantenendo il veicolo base della 600i.

Disporrà di capacità quattro ruote motrici o di altre funzionalità fuoristrada che gli permetteranno di raddrizzarsi o di uscire dai terreni impantanati?

La serie G12 dispone di serie di capacità quattro ruote motrici, ma al contrario di altri rover, queste non sono efficaci su tutte le tipologie di terreni.

Il lanciamissili della G12a è in grado di acquisire bersagli di terra?

Sì. Il lanciamissili può acquisire e sparare ad ogni tipologia di bersaglio.

La brochure/matrice delle navi riporta per la serie G12 una larghezza di 5.8m, superiore al profilo dell’Ursa ed alle sue 4 SCU (5m). Si tratta di un errore e, cosa più importante, la serie G12 sarà in grado di entrare in tutti gli spazi che possono ospitare un Ursa?

Da questo punto di vista, lo scopo è sempre stato quello di rendere i veicoli intercambiabili. Per cui il nostro obiettivo era di fargli avere la stessa larghezza del Rover Ursa. In effetti, la larghezza dell’Ursa va dai 5.2 ai 5.5m, a seconda del profilo alle sospensioni e dei parafanghi, mentre sebbene la larghezza indicata della G12 sia di 5.8m, se si prende in considerazione il profilo le sue dimensioni sono comprese tra i 5.5 ed i 5.7 m. Quando la G12 raggiungerà la fase di produzione, ci assicureremo che i due rover abbiano lo stesso profilo, così da entrare negli stessi veicoli.

Quale potrebbe essere un esempio di uso ipotetico dello EMP montato sul modello da corsa?

Al di fuori delle corse, il modulo EMP tornerà utile per l’autodifesa, in quanto vi permetterà di sfuggire agli aggressori. Durante le gare, invece, potrà essere utilizzato per mettere fuori gioco i rivali per un certo periodo di tempo, così da avvantaggiarvi su di loro.

Gli pneumatici montati sui vari modelli di G12 si comporteranno in maniera differente su terreni diversi? Ad esempio, sembra che il modello da corsa abbia degli pneumatici più lisci della G12 base. Mi chiedo se avranno una trazione minore su terreni fangosi o accidentati e, se sì, potremo scambiare gli pneumatici tra modelli differenti?

Gli pneumatici avranno prestazioni differenti e lo scopo è di fare in modo che sia possibile scambiarli a seconda delle necessità. Sarà possibile fare una cosa simile anche con gli pneumatici di altri veicoli di terra, come accade con i propulsori delle astronavi.

È possibile che in futuro vedremo una variante del rover dotata di sensori per l’esplorazione al posto della torretta?

Non sono in programma altre varianti della G12. Tuttavia, terremo a mente questa possibilità per il futuro.

Come si comporta la corazzatura delle varianti della G12 rispetto a quella dell’Ursa?

È difficile effettuare un paragone teorico sulla corazzatura di due veicoli, ma il Rover Ursa è in media meglio corazzato (e conseguentemente più lento). La G12a è la più corazzata della serie, ma è comunque leggermente meno resistente di un’Ursa base.

Di quali misure difensive dispone il rover da combattimento?

La G12a dispone delle stesse contromisure delle nostre astronavi, una peculiarità per il momento unica tra i veicoli di terra. Ciò permetterà ai proprietari di lanciare flare/chaff per ingannare missili e siluri, nonché oscurare il sistema di scansione e rilevazione.

Il modello da corsa sarà equipaggiato con Jump jet o propulsori come in teoria sarà per le Cyclone da gara?

La G12r è equipaggiata di serie con una funzionalità di boost per permetterle di raggiungere velocità elevate per brevi periodi di tempo.

Nella G12 ci sarà spazio sufficiente per una tuta extra da equipaggiare rimanendo all’interno del mezzo (una capace di resistere alle temperature estreme)? Oppure potremo guidare il velivolo indossando un’armatura ingombrante?

All’interno della G12 non c’è spazio sufficiente per un armadietto per tute (soltanto per una rastrelliera), in quanto l’interno è principalmente impegnato dall’abitacolo e dai sedili. Tuttavia, dal momento che il veicolo rappresenta un ambiente sigillato, potrete guidare tra temperature estreme indossando semplici vestiti, qualora lo desideriate.

 

Articolo originale disponibile presso Roberts Space Industries.