Interrompiamo le trasmissioni abituali di Spectrum per comunicare i risultati delle Elezioni del 2950 per il ruolo di Imperatore.

Sono Tyrone Salonen, commissario dell’Ufficio Elettorale Imperiale, e vi parlo dalla nostra sede sulla Vecchia Terra. Ringrazio tutti per essersi uniti a me in questa occasione storica, in quanto sono lieto di annunciare che il conteggio dei voti delle elezioni del 2950 per il ruolo di Imperatore è giunto al termine. Colgo l’occasione anche per ringraziare i cinque candidati finalisti per aver viaggiato fino a Mosca per presenziare alla cerimonia e per congratularmi con tutti voi per la vostra dedizione ed il servizio verso lo UEE.

Ora, controllo i risultati.

[Tyrone Salonen scruta i documenti e firma un paio di fogli. Poi preme un pulsante nel terminale di fronte a lui e sorride.]

E con questo, con la presente certifico che Laylani Addison è la vincitrice delle elezioni del 2950 e la proclamo nuova Imperatrice dell’Impero Unito della Terra. A nome di tutto l’Impero, congratulazioni all’Imperatrice-Eletta Addison.

[Laylani Addison, Imperatrice-Eletta, prende un momento per ricomporsi e si fa avanti.]

Grazie, Commissario Salonen. Vorrei cominciare ringraziando lo staff della mia campagna elettorale in tutto l’Impero. Ci sono troppe persone da citare in questo momento, ma niente di tutto questo sarebbe stato possibile senza il loro duro lavoro ed il loro impegno. Davvero, non vi sarò mai abbastanza grata per avermi aiutata a trasformare il nostro sogno improbabile in realtà. Il mio amore e i miei ringraziamenti al mio compagno nonché responsabile della campagna elettorale, Jesse. Mi trovo qui perché hai creduto in me. A nostra figlia Finley, grazie per essere stata paziente e per la gioia che mi dai ogni giorno. Voglio ringraziare anche tutti gli abitanti dello UEE. È difficile esprimere a parole il profondo senso d’orgoglio e gratitudine che sto provando ora. Prestare servizio come vostra Imperatrice sarà l’onore di una vita intera, e vi prometto che mi dedicherò alla costruzione di un Impero migliore per tutti noi.

Ma fate attenzione, non mi illudo che sarà un viaggio facile. Per anni mi è estato detto che i partiti politici e gli interessi delle corporazioni sono radicati troppo profondamente e sono troppo potenti perché una voce indipendente riesca a farsi sentire. Ebbene, sono sicura di aver provato che si sbagliavano e di aver dimostrato a tutti chi detiene il vero potere in questo Impero – i suoi abitanti!

Ed ora che le elezioni sono finite può iniziare il nostro vero lavoro. Proprio come per la mia campagna, non ci riuscirò da sola. Soltanto con il vostro aiuto potremo trasformare questo Impero in un’istituzione in grado di risolvere i problemi quotidiani e di rimanere abbastanza in forma per affrontare le sfide che arriveranno in futuro. La mia amministrazione si focalizzerà su norme che lo renderanno possibile. Cominciando con iniziative volte all’educazione e all’innovazione che guideranno questo Impero verso una nuova era di progresso, pace e prosperità.

So che ci saranno persone che diranno che i miei obiettivi sono impraticabili, per non dire impossibili. Eppure la mia campagna elettorale dimostra che quando la gente dello UEE si unisce per il bene comune possiamo rendere possibile l’impossibile. Mi avete scelta come leader per il prossimo decennio. Prometto che mi dedicherò anima e corpo alla causa della gente e rifiuterò di lasciare che la paura determini il nostro percorso. Assieme daremo forma ad un domani migliore e ad un Impero più forte per tutti noi. Vi ringrazio.

 

Articolo originale disponibile presso Roberts Space Industries.