Salute Cittadini,

Stiamo celebrando il compleanno di Star Citizen con un’enorme vendita navi! Durante la scorsa settimana, abbiamo riportato indietro nel pledge store una selezione delle navi in edizione limitata preferirete dai fan, così da dare modo a chiunque fosse interessato di prendere una delle navi che vi eravate perse in passato. Oggi, diamo inizio agli ultimi tre giorni della vendita sbloccando l’intera flotta! Tutto ciò che è stato disponibile nella scorsa settimana è adesso pronto per l’acquisto o l’aggiornamento tramite CCU, così che possiate iniziare la vostra avventura con la nave dei vostri sogni. Per coloro che invece le vogliono tutte, sono anche disponibili diversi super pacchetti!

Durante tutta la settimana saranno disponibili diverse nuove navi, riportate qui di seguito.

Ricordate: Stiamo offrendo l’opportunità di acquistare questa nave per aiutare a finanziare lo sviluppo di Star Citizen. I fondi ottenuti tramite vendite di questo genere verranno utilizzati direttamente per lo sviluppo del gioco attualmente in corso. Queste navi saranno acquistabili in-game nell’universo finale con crediti di gioco e non sono necessarie per iniziare a giocare.

Esploratori
Endeavor

La Musashi Industrial & Starflight Concern è orgoliosa di presentare il vascello da ricerca di classe-Endeavor, una piattaforma scientifica completamente modulare progettata per essere riadattata ed assolvere un vasto numero di compiti medici e scientifici. Inizialmente sviluppata come laboratorio galleggiante, la MISC Endeavor può essere equipaggiata per ricoprire qualsiasi ruolo, dall’analisi spettroscopica spaziale fino all’utilizzo come ospedale mobile.

Carrack

La Anvil Carrack è dotata di serbatoi del carburante rinforzati per i voli di lunga durata, un’unità di salto avanzata e un computer dedicato per le operazioni di tracciatura dei punti di salto. Inizialmente un’esclusiva militare, la Carrack è adesso disponibile per l’uso civile. L’equipaggiamento di bordo include le strutture di riparazione, quelle dedicate all’equipaggio medico e un kit di sensori rivolto alla mappatura dei jump point.

315p

L’esplorazione è la più grande aspirazione dell’Uomo. Preparatevi a visitare orizzonti lontani con il mezzo più sofisticato prodotto dalla tecnologia umana, la ORIGIN 315p. La nave è dotata di un generatore di energia più robusto del modello base e di un pacchetto di scansione personalizzato, progettato dalla Chimera Communications.

Pirati
Cutlass Black

La Drake Interplanetary afferma che la Cutlass Black sia una soluzione a basso costo e facile da mantenere per le unità della milizia locale intra sistema. La stiva più grande della media, la postazione RIO e i punti di aggancio dedicati ai raggi traenti sono pensati, così insiste la letteratura della compagnia, per facilitare le operazioni di ricerca e soccorso.

Cutlass Red

La Cutlass Red converte la stiva cargo standard in una struttura medica ben equipaggiata, incluso un Autodoc. Quest’ambulanza stellare è dotata di Transponder Echo Nav-E7, uno scanner a lungo raggio e un Collare di Attracco Secure Plus, che la rendono ideale per la ricerca e il soccorso. Questo modello è anche dotato di una skin unica ‘Ossa Incrociate’ Rossa.

Cutlass Blue

Agile, meschina e regale. La Cutlass Blue aggiunge al modello base missili, motori più aggressivi e celle di detenzione Durasteel situate nella stiva. La Cutlass Blue è la nave standard scelta per il pattugliamento dalle milizie dei sistemi esterni.

Caterpillar

La Drake afferma che la Caterpillar, un’astronave irregolare e modulare, il cui aspetto in qualche modo tiene fede al suo nome, è progettata per il commercio legale e per le lunghe missioni di ricerca e soccorso… Ma alla fin dei conti, la Caterpillar è davvero la gemella cattiva della Freelancer.

Herald

La Drake Herald è una piccola astronave corazzata progettata per trasportare informazioni dal Punto A al Punto B in tutta sicurezza. Dotata di un potente motore centrale (per viaggi ad elevata velocità e per generare l’energia necessaria per il crittaggio/il controllo efficace dei dati), software di crittazione avanzati e un nucleo computazionale corazzato, la Herald è una nave unica nel panorama delle astronavi personali ed è progettata per essere facilmente ‘ripulita’, qualora corra il rischio di essere catturata.

Esercito
Gladiator

Il modello civile della Gladiator strizza l’occhio a coloro che vogliono esplorare il ‘Verse con un po’ di sicurezza in più. Con un equipaggio massimo di due persone, la Gladiator è perfettamente equipaggiata per esplorare e combattere con o senza un compagna d’ala. Il modello Civile permette ai piloti di scegliere tra la capacità extra della stiva o un vano per le bombe.

Gladius

La Gladius è un vecchio design che è stato aggiornato nel corso degli anni per tenere il passo con la tecnologia moderna. Nei circoli militari, la Gladius è amata per le sue prestazioni e la sua semplicità. Caccia veloce e leggero incentrato sull’utilizzo in combattimento di armi ad energia, la Gladius è l’intercettore o la nave di scorta ideale.

Sabre

Parte della Fase Due dei nuovi modelli di astronavi dell’Aegis Dynamics, la Sabre è stata progettata per essere un caccia da superiorità aerea pensato per quelle situazioni in cui è necessario lasciare una traccia più leggera. Progettata per la risposta rapida, la Sabre è più che in grado di stabilire il dominio sul campo di battaglia in svariate tipologie di missioni di attacco.

Hornet

Per il nemico, è un’arma che non deve mai essere sottovalutata. Per gli alleati, è una salvatrice. La F7C Hornet è lo stesso caccia multiruolo affidabile e resistente che è diventato il volto della Marina UEE. La F7C costituisce le fondamenta su cui costruire per soddisfare qualsiasi requisito abbiate in mente.

Hornet Ghost

Grazie alla combinazione di unità a bassa emissione, armi a consumo ridotto e la tecnologia Void Armor, capace di attenuare le scansioni, la F7C-S ghost è progettata per quei piloti che vogliono tenere un basso profilo. La Ghost è capace di scivolare oltre gli osservatori più attenti per raggiungere qualsiasi vostro obiettivo. Non preoccupatevi, non vi chiederemo nulla.

Hornet Tracker

Se la Ghost è progettata per nascondersi, la Tracker è fatta per cercare. La F7C-R Tracker vanta un avanzato kit radar che la rende ideale per gli esploratori dello spazio profondo che esigono precisione ed accuratezza dai loro pacchetti di scansione. Le milizie locali e le grandi unità mercenarie vorranno riadattare le loro Tracker a navi C&C mobili per i loro squadroni.

Super Hornet

La configurazione più simile a quella Militare legalmente possibile per un modello Civile, la F7C-M Super Hornet riaggancia la torretta ventrale e offre sotto lo scafo diversi componenti di livello militare. Dimostrando che due teste sono meglio di una, è stato aggiunto un secondo sedile per dividere la logistica dalle mansioni di combattimento, rendendo la Super Hornet un bersaglio davvero terrificante da ingaggiare.

Retaliator e Moduli

La Retaliator è il primo bombardiere pesante con capacità di salto dell’Impero Unito della Terra, sebbene il modello stia invecchiando. Enormi formazioni di queste astronavi, nel mezzo di missioni di attacco a lungo raggio, non sono una vista poco comune nelle frange dell’Impero. Caratterizzata da una silhouette allungata distintiva, punteggiata di torrette e dotata di un enorme vano di carico per le bombe, la Retaliator è un efficace simbolo della potenza dell’Impero. Di conseguenza, queste navi sono spesso il pezzo forte dei poster di reclutamento della Forza Spaziale. Per operare, le Retaliator necessitano di una base a terra, in quanto soltanto le portaerei più grandi sono capaci di gestirle in maniera efficace. Le Retaliator pesantemente modificate stanno diventando sempre più comuni sul mercato civile, man mano che il design continua a invecchiare e i primi esemplari di produzione vengono venduti in massa. Equipaggiate per trasportare merci invece che bombe antimateria e con le posizioni delle torrette solitamente invertite per creare degli alloggi improvvisati, queste navi costituiscono delle ottime fregate medie o degli esploratori base. Alcune sono state persino convertite in astronavi passeggeri a lunga percorrenza!

Starfarer Gemini

L’esercito dell’Impero Unito della Terra utilizza una ‘rude’ variante riadattata della Starfarer per le operazioni di prima linea. La G2G Gemini, più comunemente nota come Starfarer Gemini o ‘Star G’, sacrifica parte della sua capacità cargo e della sua manovrabilità in cambio di una corazzatura rinforzata, scudi migliorati, motori più performanti ed una versione più potente delle tre torrette manovrabili dall’equipaggio. Convertita sotto licenza dell’Aegis Dynamics, la Gemini inoltre include una capsula missilistica opzionale, situata sul muso della nave, che può essere sostituita con l’unità di aspirazione del carburante (continuate a leggere per avere maggiori informazioni). Le capsule missilistiche possono essere montate su entrambe le varianti della Starfarer.

Navi da Corsa
M50

Se volete arrivare dal punto A al punto B nel più breve tempo possibile e con più stile possibile, allora la ORIGIN M50 è ciò che fa per voi. Dotata di motori a supercarica che controbilanciano l’armamento ridotto, la M50 è una nave progettata per andare VELOCI.

350R

La combinazione del generatore di energia Gangleri BP 707 Standard, con una fusoliera della 300i ri-progettata per ospitare due propulsori gemellari Hammer Propulsion HM 4.3, rende la 350r l’astronave personale più veloce che potrete mai sperare di possedere.

Mustang Alpha

Ispirata dalla visione innovativa del CEO della Consolidated Outland, Silas Koerner, la Mustang Alpha è un’astronave slanciata e elegante che utilizza leghe ultraleggere per spingere al limite i rapporti di potenza, sebbene a volte in maniera poco sicura. E oggi, con il Trasporto Cargo opzionale, potrete avere tutti i vantaggi dell’Alpha senza sacrificare la capacità di trasporto.

Mustang Beta

La Mustang Beta, con la sua autonomia senza precedenti, è progettata per i voli di lunga durata. Il Motore di Salto Tarsus Leaper, fornito di serie con la nave, permette alla Beta di viaggiare con facilità fino ai sistemi più remoti della galassia, mentre gli alloggi unici Com4T della nave vi daranno l’impressione di non aver mai lasciato casa.

Mustang Gamma

I team di design e ingegneristici della Consolidated Outland sono riusciti a modificare e raffinare la Mustang in un’eccellente nave da corsa. Il risultato finale, la Mustang Gamma, è dotata di una dolce accelerazione e di potenza a comando, grazie ad un innovativo pacchetto composto da tre potenti motori Magma Jet per la massima spinta.

Mustang Delta

Sebbene potrebbe non essere in grado di rivaleggiare testa a testa con alcune delle navi dalla connotazione più prettamente militare, rinforzando la già resistente costruzione dello scafo della Mustang con la propria linea di Corazze Cavalry Class Mass Reduction della Consolidated Outland, la Delta dispone di una ridotta firma di sezione trasversale che pareggia i conti.

Navi Aliene
Khartu-al

La corporazione Xi’An Aopoa produce un modello da esportazione del Qhire Khatu, il Khartu-al, per la vendita ai civili umani come esploratore/scout dedicato. Il modello da esportazione è dotato dello stesso equipaggiamento di manovra Xi’An, ma le superfici dei controlli sono state modificate per l’utilizzo umano e dispone di un armamentario più limitato.

Merchantman

I commercianti Banu sono rinomati per la loro abilità mercantile, viaggiando lungo le rotte spaziali e scambiando con chiunque, dagli umani ai Vanduul! Le loro resistenti astronavi dedicate al commercio sono valutate molto più di tutti gli altri trasporti e a volte vengono passate tra i Banu di generazione in generazione.

Reliant

Sull’onda del successo della campagna “Costruita per la Vita” della Freelancer, la MISC ha iniziato lo sviluppo di una piccola astronave di fascia iniziale che può essere gestita da un solo pilota. Sebbene sia stata progettata grosso modo per competere con la RSI Aurora e la Consolidated Outland Mustang, la Reliant è una belva fondamentalmente diversa. A partire dalle ampie ed agili ali, per arrivare alle modalità di volo multiple ed alle postazioni dell’equipaggio totalmente articolate, la Reliant è una nave piccola, ma con un grandissimo potenziale!

Navi da Lavoro
Reclaimer

L’Aegis Reclaimer è una nave industriale da recupero materiali. Equipaggiata con una stiva rinforzata, un motore di salto a lungo raggio e capsule di lancio per droni senza equipaggio, la Reclaimer è la nave ideale per trarre vantaggio dai relitti delle profondità dello spazio. Raggi traenti, fari, opzioni di scansione e portelloni di attracco completano la cassetta degli attrezzi di questa astronave.

Starliner

La Genesis è un’altra pietra miliare nell’orgogliosa storia delle Crusader Industries nel campo dei design da trasporto. Questa compagnia utilizza le tecniche di produzione vincitrici di multipli premi e componenti di altissima qualità per creare la nave passeggeri di prossima generazione, ad un prezzo che non vi porterà fuori budget. La tecnologica dei motori NeoG, di cui la Crusader Industries è proprietaria, permette di effettuare i voli più efficienti che una nave di queste dimensioni possa mai sperare di fare.

Orion

L’obiettivo delle Roberts Space Industries è sempre stato quello di avvicinare le stelle ai singoli Cittadini. Oggi, con la piattaforma mineraria RSI Orion, RSI lascerà che siano i singoli individui a prendere in mano i processi precedentemente controllati soltanto dalle mega-corporazioni. Le dotazioni della Orion includono un array di raggi traenti di alto livello montati su una torretta, un’ampia stiva per i minerali e una cabina progettata dal team che ha dato vita all’Aurora e alla Constellation!

Aurora LX

Siate orgogliosi delle vostre radici con la nuovissima Aurora Deluxe, costruita per i piloti accorti che non dimenticano mai da dove provengano. La LX è dotata di interni brevettati in cuoio per garantire il massimo comfort durante i lunghi viaggi nelle oscurità dello spazio.

Starfarer

La Starfarer differisce dalle fregate da carico pesante per un elemento chiave: è una piattaforma dedicata al rifornimento. La Starfarer è stata progettata non soltanto per caricare, immagazzinare e proteggere le unità di stasi del carburante, ma anche per raccogliere l’idrogeno dello spazio e raffinarlo per utilizzarlo senza aver necessità di atterrare. La Starfarer può essere utilizzata per trasportare grandi quantitativi di capsule cargo, ma in questo caso l’equipaggiamento di raffinazione del combustibile sarebbe inutile. Questo equipaggiamento è modulare e può essere sostituito con un altro pacco missione per le operazioni a secco!

Navi Cargo
Freelancer MIS

La Freelancer MIS è la variante militarizzata in edizione limitata della classica nave mercantile sviluppata dalla UEE. A causa di una serie di incidenti legati all’equipaggiamento bellico della nave, ne sono stati prodotti soltanto pochissimi esemplari. Questa versione sacrifica gran parte della capacità cargo per fare posto ai missili.

Constellation Phoenix

Astronave di lusso dedicata a tutti i capitani delle stelle perspicaci. La Constellation Phoenix può fungere da nave di comando di un’organizzazione ed è dotata di interni di lusso appositamente riprogettati. I comfort standard includono un’area nascosta schermata in cui proteggere le vostre merci più preziose, il rinomato rover Lynx per l’esplorazione delle zone di atterraggio ed un Caccia elite Kruger P-72 Archimedes, che rendono questa nave una delle più desiderate in tutto lo spazio UEE.

A questo punto, la Constellation Phoenix ha dimostrato di essere così popolare, che la RSI ne produce soltanto un numero ridotto per ogni campagna vendite, una tattica che, anno dopo anno, è riuscita a conservare l’alta domanda e il valore di rivendita. Per il 2945, le Roberts Space Industries sono orgogliose di rilasciare altri 5000 scafi, riconfermando la generosa campagna dello scorso anno. Tuttavia, quest’anno non sarà attivato il servizio di Aggiornamento Cross-Chassis alla Phoenix, allo scopo di mantenere il numero degli esemplari ridotto e limitato. Questa nave rimarrà in vendita per tutta la durata del fine settimana, e sarà rimossa in seguito allo scadere del tempo o all’esaurimento delle riserve.

Hull A

E’ la Hull più piccola ed a buon mercato. La Hull A è ottima per coloro che hanno intenzione di viaggiare da soli per la galassia. La Hull A è molto simile all’Aurora ed alla Mustang, ma manca della loro natura omniruolo Mentre gli altri sacrificano la capacità cargo per la potenza di fuoco o la velocità, la Hull A è una nave da trasporto al 100%. Inoltre, le Hull A (e la B) sono spesso utilizzate per traghettare in orbita le merci dalle stazioni a terra.

Hull B

La Hull B è un’opzione più solida che viene spesso paragonata alla Freelancer della stessa MISC. Ma mentre la Freelancer è equipaggiata per l’esplorazione a lungo raggio ed è in grado di assolvere ad altri ruoli, la Hull B è un puro trasporto cargo. Le Hull B sono spesso utilizzate come navi di supporto aziendale, e non è raro vederne di diverse con livree differenti durante lo stesso viaggio.

Hull C

Spesso definita la nave più comune della galassia, la Hull C è la nave della serie prodotta in quantità maggiori, ed è considerata da molti come la più versatile. Progettata per essere il giusto intermedio tra le navi da trasporto a persona singola e gli enormi supermercantili che coprono il resto della gamma, la Hull C offre l’estesa modularità delle navi più grandi, mantenendo al contempo un pizzico della manovrabilità delle navi più piccole della serie.

Hull D

La Hull D, un’enorme mercantile costruito attorno una solida struttura, è la prima delle navi progettate per il trasporto pesante. La Hull D è abbastanza a buon mercato da essere utilizzata dalle organizzazioni e dalle aziende di media grandezza. Le Hull D sono spesso utilizzate come navi ammiraglie delle operazioni mercantili, ma le loro dimensioni implicano che dovrebbero essere utilizzate assieme ad una scorta di caccia quando si ha intenzione di attraversare settori poco sicuri dell’universo. L’esercito UEE utilizzata una versione modificata della Hull D come parte della sua catena di rifornimento e riarmamento dei soldati in prima linea.

Hull E

La più grande nave da trasporto specializzata attualmente presente sul mercato, in genere solo le corporazioni più grandi possiedono una Hull E, ed è utilizzata con un elevato livello di pianificazione. La mancanza di manovrabilità caratteristica di una nave così grande implica che chiunque abbia intenzione di utilizzarla dovrebbe pensare ad equipaggiare delle torrette difensive e ad organizzare una scorta adeguata. Comunque, il suo carico (e modularità) potenziale è senza precedenti: nessun’altra nave dispone di così tanto spazio per l’immagazzinamento delle merci o per modifiche destinate ad altri scopi!

Le Nuove Navi
La Crucible

Una cosìdetta “cassetta per gli attrezzi volante”, la Crucible è la prima nave da riparazioni dedicata della Anvil Aerospace. Dotata di un ponte di controllo rotante e di un’officina pressurizzata sganciabile, la Crucible è un garage mobile versatile equipaggiato con bracci di riparazione, un centro di operazione droni e tutto l’equipaggiamento necessario per riportare un’astronave danneggiata in condizione di combattere.

La Crucible, la penultima delle nostre navi della Quarta Ondata, è ora disponibile! Progettata dal leggendario Ryan Church, questa nave di riparazione è quello che vi serve per mantenere la vostra flotta operativa e funzionante. Quando chiusa, l’officina sganciabile permetterà all’equipaggio di riparare dall’interno i caccia monoposto. Quando aperta, la Crucible potrà usare i suoi bracci remoti per agganciare e riparare le navi più grandi! Qui potrete trovare maggiori informazioni sulla Crucible, mentre qui potrete leggere in generale del meccanismo di riparazione di Star Citizen.

Le Varianti della Avenger

Star Citizen Alpha 2.0 vedrà l’aggiunta delle varianti pilotabili della Aegis Dynamics Avenger! L’Avenger base attualmente disponibile è stata ribattezzata Stalker, che è stata progettata pensando alle necessità dei cacciatori di taglie. Saranno inoltre disponibili la Titan, nave cargo base, e la Warlock, un avanzato velivolo per la guerra elettronica…E tutte e tre saranno utilizzabili in combattimento nel prossimo aggiornamento di Star Citizen!

La Titan e la Stalker sono aggiunte permanenti al pledge store, mentre la Warlock sarà disponibile soltanto fino alla fine della vendita dell’anniversario (Domenica, 29 Novembre). Siete pregati di notare che queste varianti saranno disponibili in futuro come moduli separati. Il rilascio iniziale di Star Citizen Alpha 2.0 non permetterà di cambiare i moduli, per cui le stiamo offrendo inizialmente come navi giocabili distinte. Vi vorremmo incoraggiare ad utilizzare il CCU per passare all’Avenger cui siete più interessati, piuttosto che prenderle tutte e tre!

Avenger Titan

Priva delle Celle di Detenzione della Stalker o del Generatore EMP della Warlock, la stiva della Titan è libera per il trasporto merci. Accoppiate questo spazio con le comprovate ed autentiche abilità di combattimento della Avenger ed otterrete un trasporto cargo leggero più che capace di difendersi da solo.

Avenger Stalker

Originariamente progettata per l’esercito come la nave da trasporto di prima linea della Aegis, la Avenger Stalker ha preso un cammino differente, finendo per avere una lunga e onorata carriera come la nave da pattugliamento standard dell’Advocacy UEE. Utilizzando la sua stiva per il trasporto prigionieri, l’Avenger è dotata di uno scafo resistente, affidabile e della capacità di montare dei motori di dimensioni maggiori di quelle che vi potreste aspettare.

Avenger Warlock

L’Avenger Warlock è stata realizzata seguendo un’unica filosofia progettuale: fermare le navi senza distruggerle. Probabilmente il combattente più simile a un caccia non letale, la Warlock è equipaggiata con un Generatore EMP, il Behring REP-8, capace di emettere una potente onda elettromagnetica per disabilitare qualsiasi componente elettronico sia sufficientemente sfortunato da ritrovarsi all’interno del suo raggio di azione.

P-72 Archimedes

Se state cercando qualcosa di un pochino più agile, sfrecciate tra le stelle con la P-72 Archimedes della Kruger Intergalactic. Che si tratti di prendere delle misure di sicurezza aggiuntive, di esplorare un sistema o semplicemente di godersi l’ebrezza del volo, l’Archimedes è il partner perfetto. Dotata di una bocchetta di aspirazione extra e di uno scafo più leggero della sua nave sorella, l’Archimedes fornisce eccezionali capacità di boost e di manovra in un elegante pacchetto che vorrete provare.

L’Archimedes è qui! Progettata da Gurmukh Bhasin, l’Archimedes è la rampante alternativa di lusso alla P-52 Merlin. Originariamente inclusa nella Constellation Phoenix, la P-72 è intercambiabile con l’altro minicaccia Kruger e può attraccare a qualsiasi Constellation in grado di ospitarne uno. L’Archimedes sarà disponibile questa settimana in vendita preliminare.

Vanguard

La A3G Vanguard è il caccia da spazio profondo dell’Impero Unito della Terra. Inizialmente sviluppata come bombardiere/cacciatorpediniere, la Vanguard è una nave d’assalto caratterizzata da un vasto arsenale di armamenti frontali progettati per squarciare gli scudi e le corazze delle altre astronavi. Quattro cannoni laser frontali di alto calibro ed una massiccia mitragliatrice Gatling conferiscono alla Vanguard un potere offensivo senza pari. La Vanguard, così denominata perché la sua elevata autonomia, capace di farle effettuare più salti consecutivi, le permette di formare l’avanguardia di qualsiasi spedizione militare, ha prestato servizio prolungato contro i Vanduul.

Siamo orgogliosi di annunciare che in Star Citizen Alpha 2.0 l’Aegis Vanguard sarà disponibile nell’hangar! In futuro, intendiamo rendere le navi disponibili in hangar in tempi più brevi di quanto fosse possibile in passato, fin dalla fase di greybox avanzata del loro processo di sviluppo. La Vanguard sarà la prima di queste navi! In suo onore, questa settimana saranno nuovamente disponibili tutte le tre varianti e le loro opzioni BUK.

Portate un Amico!

Non vogliamo che siano soltanto i giocatori esistenti a godersi l’anniversario; vogliamo presentare Star Citizen ai nuovi giocatori! Di conseguenza, ogni giorno offriremo un numero limitato di pacchetti scontati a 30$; chi primo arriva, meglio alloggia (1000 unità al giorno). Questi pacchetti includono l’intera esperienza di Star Citizen, inclusa una nave starter Aurora ed una copia dell’avventura giocatore singolo, Squadron 42. Non troverete un affare migliore in nessun altro posto del ‘Verse, per cui acquistate oggi una copia per un amico!

Merchandise Fisico

E’ in vendita anche il merchandise fisico di Star Citizen! Durante la prossima settimana, i modelli della Constellation saranno venduti a 80$, mentre praticheremo uno sconto del 20% sulle t-shirt Arena Commander e su tutti gli altri oggetti di merchandise disponibili.

 

Articolo originale disponibile presso le Roberts Space Industries.