CONGRESSO UEE (396)

29.07.2944 SET

AutoScript Sessione

Approvato ed Ammesso –Archivista Yates (#57573BDF)

29-07-2944_13:31 – Inizio Sessione

RELATORE MARSHALL MADRIGAL (U-Borea-Sistema Magnus): Signore e signori, prego prendete posto e cominciamo con l’appello.

< pausa >

RELATORE MARSHALL MADRIGAL (U-Borea-Sistema Magnus): Abbiamo un quorum e possiamo iniziare. Vorrei presentarvi Dennis Yun, Direttore dello Staff dell’Imperatore.

D.d.S. DENNIS YUN: La ringrazio, Relatore. Stimati membri del Senato, siamo di fronte ad una potenziale crisi. Per mesi si è visto un continuo aumento delle ostilità e persino scontri a fuoco isolati tra due stati di Charon III. L’Imperatore Costigan ha espresso la sua preoccupazione e desidera porre fine alla questione prima che possa peggiorare. A tal fine, ho chiesto ai due Governatori di venire qui a dipanare le loro differenze quest’oggi.

RELATORE MARSHALL MADRIGAL (U-Borea-Sistema Magnus): Il Senato riconosce il Governatore Armin Fordur di Acheron.

GOVERNATORE ARMIN FORDUR (CIII): Relatore e Senatori, vi ringrazio per l’opportunità che mi avete dato.

RELATORE MARSHALL MADRIGAL (U-Borea-Sistema Magnus): Il Senato riconosce il Governatore Tarquin Klast di Dellin.

GOVERNATORE TARQUIN KLAST (CIII): Grazie, Relatore.

D.d.S. DENNIS YUN: Grazie ad entrambi per aver accettato l’invito. Per mettere a conoscenza gli onorevoli senatori che non conoscono la vostra situazione, vorrei dare ad ognuno di voi l’opportunità di spiegare i motivi dietro la tensione tra i vostri stati. Governatore Fordur, se vuole iniziare.

GOVERNATORE ARMIN FORDUR (CIII): I miei ringraziamenti, Sig. Yun. Miei stimati senatori, la gente di Acheron ha un detto, “La cosa giusta e quella facile di rado sono la stessa.” All’interno dei nostri confini, abbiamo provato sia angoscia che gioia. Devastazione, come quella scaturita dal terremoto del ’34, ma anche trionfo, in seguito alla costruzione della Phiju Tower, considerata unanimemente come uno dei capolavori dell’architettura Supermodernista. Ci siamo caricati tutto sulle spalle per una ragione: perché aspiravamo a qualcosa di buono e giusto. Perciò quando i nostri vicini nell’onorevole stato di Dellin hanno iniziato a vacillare, permettendo ad un tiranno di strappare il controllo del governo dalle mani dei suoi cittadini, abbiamo espresso la nostra preoccupazione per il loro benestare. Quando questo stesso tiranno ha istituito dei cambiamenti per consolidare il suo potere e cambiare la direzione della loro società, ci siamo sentiti in obbligo di intervenire. Questo è il punto a cui siamo ora.

GOVERNATORE TARQUIN KLAST (CIII): È indubbio che il Governatore di Acheron possieda il dono dell’eloquenza che fortunatamente io non ho. Non ho avuto la stessa educazione del Governatore Fordur. La mia famiglia è nata dal nulla. Io sono stato cresciuto con niente. Chiunque abbia anche solo una vaga familiarità con il mio pianeta natale conosce le lotte che hanno afflitto Dellin sin da quando l’esercito ha chiuso le sue basi dopo la caduta dei Messer. Da allora abbiamo sofferto a causa di disastri di origine cosmica e planetaria, carestia e decenni di guerre civili, che hanno portato ad un sistema governativo talmente corrotto che in confronto l’illegalità dei tempi passati sembrava un paradiso. Abbiamo sofferto in silenzio, senza l’aiuto di altri stati o pianeti, fino a che la gente ne ha avuto abbastanza. Da questa rabbia e frustrazione, il popolo ha deciso che serviva un cambiamento drastico e fondamentale nel modo di fare ‘accettato’. Sono stato eletto per trainare la nostra gente lungo una strada. Come ho detto prima, non sono un uomo particolarmente istruito, ma ho letto molto. Non sono bravo a leggere le persone. Credo che il mio vero talento sia quello di comprendere i problemi. Ed è questo che sta affrontando lo stato di Dellin, un problema che deve essere risolto. Ecco cosa ho fatto, ma ora l’esercito di Acheron si sta raggruppando ai nostri bordi pronto ad aggredirci.

GOVERNATORE ARMIN FORDUR (CIII): Sig. Yun, i miei consulenti così come io stesso abbiamo spedito innumerevoli messaggi al Governatore Klast chiedendogli di abdicare e restituire il potere al popolo.

GOVERNATORE TARQUIN KLAST (CIII): È stato il popolo a scegliermi. Sto lavorando per il loro bene. Non capisco perché la cosa dovrebbe interessare voi.

D.d.S. DENNIS YUN: Governatore Klast, cosa risponde alle accuse secondo le quali avrebbe rimosso tutti i controlli e i bilanci che avevano lo scopo di limitare i suoi poteri d’ufficio?

GOVERNATORE TARQUIN KLAST (CIII): Rispondo che l’ho fatto.

GOVERNATORE ARMIN FORDUR (CIII): Lo ammette.

GOVERNATORE TARQUIN KLAST (CIII): Certo, e senza problemi, in quanto ho capito immediatamente che nonostante le persone sperino in un cambiamento, molte di loro non vogliono abbandonare ciò che hanno per ottenerlo. Avevo bisogno di tutta la libertà possibile per implementare cambiamenti nel governo senza dovermi preoccupare di eventuali crisi quando le cose sarebbero cambiate. L’ha detto anche lei, Governatore, la cosa giusta e quella facile di rado sono la stessa.

GOVERNATORE ARMIN FORDUR (CIII): Trovo difficile credere che limitare i privilegi dei civili sia considerata la cosa ‘giusta.’

GOVERNATORE TARQUIN KLAST (CIII): E io trovo curioso che lei non abbia menzionato il primo messaggio che mi ha spedito, dove parlava di unirsi agli altri governatori per chiedere un riconoscimento planetario. Un altro dei messaggi che ho ignorato. Solo allora la situazione del mio popolo è diventata una preoccupazione per lei.

GOVERNATORE ARMIN FORDUR (CIII): Non ho memoria di tale messaggio.

GOVERNATORE TARQUIN KLAST (CIII): Ovviamente.

GOVERNATORE ARMIN FORDUR (CIII): Non accetto diffamazioni da un politico predatore ed opportunista. Lei ha strappato la voce della gente di Dellin. Io gliela restituirò.

GOVERNATORE TARQUIN KLAST (CIII): E farà come nel caso del villaggio di Dea Ruis dove le sue truppe hanno aperto il fuoco? Sei morti. Tre volte tanti i feriti.

GOVERNATORE ARMIN FORDUR (CIII): Non si permetta di parlare di vite perse. Vogliamo citare Goshen Valley?

D.d.S. DENNIS YUN: Governatori, per cortesia. Relatore Madrigal, vorrei prendere un momento prima di continuare con la mediazione.

RELATORE MARSHALL MADRIGAL (U-Borea-Sistema Magnus): Questa sessione fa una pausa di dieci minuti.

INTERRUZIONE TRASCRIZIONE

 

Articolo originale disponibile presso Roberts Space Industries.